Anche nell’era 4.0, fatta di intelligenza artificiale, IoT, digitalizzazione, la Comunicazione resta una skill fondamentale per Imprenditori e Manager, una competenza che non si può trascurare per avere successo nelle negoziazioni e per favorire la relazione e il cambiamento all’interno delle aziende.

Ne parliamo in questa intervista a Luca Brambilla Professore di Comunicazione Strategica all’Università Cattolica di Milano e  formatore del percorso di Comunicazione Strategica per la Relazione, la Negoziazione e il Cambiamento di Sesvil University a Brescia.

 

  1. La Comunicazione è una soft skill fondamentale per il successo sul lavoro a tutti i livelli, ma in quali ruoli non si può fare a meno di governare questa competenza?

Concordo sul fatto che saper comunicare in maniera strategica sia una skill indispensabile. Più si parla di ruoli di responsabilità tanto più risulta una capacità “non negoziabile”.

Penso, ad esempio, all’importante nozione che ricordiamo ad ogni CEO con cui io e il mio team lavoriamo, ovvero che la comunicazione permette di dettare all’interno della propria società la cultura aziendale, la quale costituisce anche il primo elemento su cui costruire le strategie di marketing e di brand reputation.

Oltre a ciò, la capacità di comunicare risulta vincente per tutti i manager che guidano un team: oggigiorno emerge sempre più chiaramente il fatto che solo attraverso la comprensione e la valorizzazione delle competenze personali, oltre a quelle tecniche, si può costruire un team in grado di raggiungere gli obiettivi prefissati. In sintesi, quindi, chiunque voglia correre verso il successo è bene che si fermi a studiare comunicazione.

 

  1. Si parla tanto di Comunicazione e ci sono innumerevoli studi e corsi a riguardo. Cosa rende unico il percorso proposto con Sesvil University rispetto agli approcci tradizionali e che benefici tangibili avrà chi vi parteciperà?

L’unicità del percorso co-progettato con Sesvil University è quello di presentare per la prima volta un master in Comunicazione Strategica completo e basato su una metodologia brevettata come il Metodo O.D.I.®. Fino ad ora mi sono dedicato ad erogare queste nozioni esclusivamente attraverso docenze in modalità one to one a CEO di grandi aziende e multinazionali. Quindi chi parteciperà avrà un vantaggio competitivo unico, garantito dall’apprendimento di strategie e metodi applicabili in tutti i contesti aziendali, in particolare quelli legati alla negoziazione. Oltre a ciò ci sarà la possibilità di ascoltare casi reali di alti livelli aziendali.

  1. Da dove nasce un metodo come l’O.D.I.®? Qual è la sua utilità nelle relazioni professionali?

Il Metodo O.D.I.® nasce dallo studio dei grandi uomini della comunicazione. Ne ho raccontato la nascita nel libro “Comunicazione strategica – Le origini del metodo O.D.I. ®” (ed. FAG 2019), mostrando come grandi comunicatori, uomini di impresa e strateghi avessero tutti in comune il rispetto di tre fasi specifiche nel processo che caratterizza la relazione con un’altra persona, codificate, appunto, nel Metodo O.D.I.®. La prima è la fase dell’“Osserva”, quella cioè in cui si studia l’interlocutore. La seconda è la fase del “Domanda”, in cui si verificano le idee emerse dal confronto con l’interlocutore. E la terza è la fase dell’“Intervieni” in cui si comunica utilizzando le leve decisionali dell’interlocutore, recuperate durante le due fasi precedenti e con la quale si raggiunge l’obiettivo desiderato, ottenuto grazie alla conoscenza profonda della persona con cui si desidera costruire una relazione, personale o di business.

 

  1. La Comunicazione sarà una competenza fondamentale anche nell’era 4.0 e nel futuro?

Assolutamente sì. Con l’avanzare della rivoluzione digitale emerge sempre più distintamente il fatto che ogni uomo abbia tratti caratteristici insostituibili tali per cui non esiste alcuna reale battaglia tra digital e soft skill e, anzi, qualsiasi novità in ambito tecnologico può essere posta a supporto di quel quid unico umano: la sua capacità creativa, empatica e strategica.

Un esempio su tutti: tuttora molti accordi negoziali, di carattere commerciale o di partnership, sono definiti da persone che, indipendentemente da tutti i dati statistici a disposizione grazie alla tecnologia moderna, si fidano l’una dell’altra.

Contattaci per Info:

info@sesviluniversity.it | 0302942447